Permesso di costruire per attività produttive che comportino variante a strumentazione urbanistica
( Nei comuni in cui lo strumento urbanistico non individua aree destinate all'insediamento di impianti produttivi o individua aree insufficienti, fatta salva l'applicazione della relativa disciplina regionale, l'interessato puo' richiedere al responsabile del SUAP la convocazione della conferenza di servizi di cui agli articoli da 14 a 14-quinquies della legge 7 agosto 1990, n. 241, e alle altre normative di settore, in seduta pubblica. urn:nir:presidente.repubblica:decreto:2010-09-07;160~art.8 )

Iter

Una volta ricevuta la domanda, il procedimento viene automaticamente sospeso per la verifica o la valutazione ambientale strategica (VAS) del progetto, mentre l'eventuale procedura di verifica o di valutazione di impatto ambientale (VIA) deve essere svolta prima della convocazione della conferenza.

Quando la conferenza di servizi approva il progetto, il verbale viene trasmesso al sindaco o al presidente del Consiglio comunale che lo sottopone alla votazione del Consiglio nella prima seduta utile.

Prima dell'approvazione in Consiglio comunale, il richiedente deve sottoscrivere un atto d'obbligo unilaterale con il quale si impegna a realizzare l'intervento secondo i contenuti e gli obiettivi prefissati, nonché a iniziare i relativi lavori entro nove mesi dal perfezionamento della variante, decorsi i quali il sindaco dichiara l'intervenuta decadenza del progetto ad ogni effetto, compreso quello di variante urbanistica.

Gli interventi relativi al progetto approvato, sono iniziati e conclusi con le medesime modalità previste dal Decreto del Presidente della Repubblica 06/06/2001, n. 380, art. 15 per il permesso di costruire.

Rilascio di provvedimenti finali
Quando il procedimento amministrativo si conclude positivamente è emesso un provvedimento (Legge 07-08-1990, n. 241, art. 2). Per ottenere il rilascio del provvedimento consulta la sezione servizi connessi
Pagamenti
Marca da bollo 16,00 €

Moduli da compilare e documenti da allegare
Richiesta di Permesso di costruire (PDC)
Attestazione dello stato legittimo degli immobili
Certificazione di conformità alla componente geologica, idrogeologica e sismica
Copia del documento d'identità
Dichiarazione di avvenuta verifica della documentazione di cui all'articolo 90, comma 9, lettera a) e lettera b) del Decreto Legislativo 09/04/2008, n. 81
Dichiarazione di pagamento dell'imposta di bollo
Dichiarazione per dispositivi anticaduta
Dichiarazione asseverata del progettista strutturale abilitato relativa agli interventi privi di rilevanza nei riguardi della pubblica incolumità
Documentazione fotografica
Documentazione tecnica necessaria al conteggio del contributo di costruzione
Elaborati grafici
Esame di impatto paesistico
Proposta di convenzione per permesso di costruire convenzionato
Relazione tecnica di asseverazione
Relazione tecnica illustrativa delle opere
Soggetti coinvolti nel procedimento
Ulteriori immobili oggetto del procedimento
Ulteriori intestatari del procedimento
Ulteriori soggetti coinvolti nel procedimento
Ultimo aggiornamento: 07/06/2021 21:49.33